07/08/11: Radical Bar, TAV o NOTAV?

Mancuso, Viale, Simone, Marchitti

La puntata del Radical Bar è dedicata al tema della TAV con un focus sulla Val di Susa.
Partecipano: Mario Marchitti, cofondatore dell'Associazione Radicale Rientrodolce, Giuseppe Simone, segretario organizzativo dell'Associazione radicale "Bruno Leoni Club" di Bari, Silvio Viale, presidente di Radicali Italiani. Modera Roberto Mancuso

Video: 
Anonymous
Ritratto di Anonymous
Viale è per congelare tutto allos tato esistente

Viale fa il contrario esatto di ciò che predica : ricerca e scienza ci dicono che la TAV è un business per alcuni ma non una esigenza per il traffico torino lione e per i trend dei trasporti.
Lui vuole congelare il progresso al vecchio triangolo cemento trasporti appalti ..

Anonymous
Ritratto di Anonymous
moderni e antimoderni

Se un giorno questa linea Torino Lione verrà mai ultimata e presenterà degli elementi di decenza, penso che il merito sarà principalmente “dell’antimoderno e violento” movimento anti-tav, che attraverso le sue contestazioni ha obbligato le autorità e il governo a rivedere e applicare una serie di perfezionamenti del progetto, non solo a livello “tecnico” nei confronti del territorio della Val di Susa, ma anche nel senso della legalità, facendo venir fuori tutto il marciume partitocratico, spesso in odore di mafia che si è sviluppato intorno ai cantieri della Tav.
Silvio Viale, Giuseppe Simone e tutti quelli che parlano di progresso e modernità relativamente alla Tav in val di Susa invece di demonizzare il movimento anti-tav che ha appunto messo in luce una serie di disastrose contraddizioni, che se proprio non potranno essere completamente evitate bisognerà comunque assolutamente contenere, dovrebbero solo ringraziarlo.

Where to buy revia safe & cheap?